Un campo strappato ai campi…

Don Emidio Smorti: nella Poggibonsi dei tempi che furono c’è una figura che si delinea netta, punto di riferimento della devozione religiosa. Siccome sono lunghissime le strade che possono condurre a Dio ad un certo punto del suo lunghissimo percorso di sacerdote decide di indirizzare la sua attività pastorale nello sport. Gli chiedono di sostenere l’attività dei ragazzi appassionati di pallavolo e calcio e lui, infaticabile, si prodiga per fornire alla nuova società uno spazio per esercitare l’attività.

A lui interessa allontanare dalla strada i ragazzi e radunarli a sé. Ancora negli anni ’60, appena fuori il centro storico di Poggibonsi, al lato della strada che conduce a San Gimignano, la Curia Vescovile di Colle Val d’Elsa è proprietaria di un terreno enorme coltivato ad orto. Da una parte scorre l’Elsa e poco più in là corrono i binari della linea ferroviaria per Colle.

Don Smorti si impegna affinché sopra ci possa nascere un campo di calcio. Si fa avanti il geometra Lido Lanfredini, costruttore edile, il quale si impegna ad assumere la presidenza della Virtus, a prendere in affitto u terzo terreno disponibile ed a cominciare i lavori di prosciugamento e spianatura affinché possa nascere un campo da calcio delle dimensioni richieste dalla Federazione Gioco calcio.

Grazie all’opera disinteressata dei primi dirigenti della società e di altri volontari armati di vanghe il campo viene su nel giro di pochi mesi, un campo costato praticamente nulla perché la ruspa e l’occorrente furono gentilmente prestati da un capocantiere della Firenze-siena nei giorni in cui i lavori erano fermi.

Un contadino espropriato di una parte del campo ne fa una questione solo di principio e minaccia di mettersi di traverso ai lavori in corso rifiutandosi di togliere l’ultimo palo di legno della sua attività ortolana. Il progetto Virtus non può fermarsi qui e anche questo piccolo ostacolo viene saltato con il risarcimento di qualche biglietto da mille. Le gore che irrigano i campi vengono riempite di terra di riporto e il fondo del nuovo terreno di gioco è pronto.

Di fianco al campo viene collocato un bar di lamiera con annessa doccia (esterna) come spogliatoio nell’attesa di quelli che verranno.
L’indispensabile è già disponibile.

Corre l’anno 1965... la Virtus è una nuova iscritta ai campionati del Centro Sportivo Italiano.

 



Elsauto Centro Car B&B ELETTROMECCANICA PUTSCH E MENICONI I SEGNI
MARIA’S PELLETTERIE ELIO CAPPERUCCI TRE FM SNC LAVORAZIONI MECCANICHE CTS DI VANNONI VALDEMARO


  HOME LA SOCIETÀ LE SQUADRE LE CLASSIFICHE CONTATTI
    Storia Prima Squadra  
Organigramma Juniores
Albo d'Oro  

VIRTUS CALCIO POGGIBONSI
Campo Sportivo “Don Emidio Smorti” - Via San Gimignano, 51/P - 53036 Poggibonsi (Siena) - Tel. e Fax 0577 983332
Email: info@virtuscalciopoggibonsi.it - Web: www.virtuscalciopoggibonsi.it
P.Iva 01105030520

Display Design - realizzazione siti web